• Plesso Falcone - Borsellino

    Plesso Falcone - Borsellino

    Mercoledì, 04 Febbraio 2015 19:27
  • Plesso Salnitro - Corte Preziosa 1 - 2

    Plesso Salnitro - Corte Preziosa 1 - 2

    Mercoledì, 04 Febbraio 2015 19:28
  • Plesso Sergio Cosmai - Carrara Reddito

    Plesso Sergio Cosmai - Carrara Reddito

    Mercoledì, 04 Febbraio 2015 19:30
  • Bisogni Educativi Speciali

    Bisogni Educativi Speciali

    Mercoledì, 04 Febbraio 2015 19:37

Progetti d'Istituto

SPAZIO INFORMATIVO

 
Presentazione BES
Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012 Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica”.Indicazioni operative
Circolare Ministeriale n.8 del 6 marzo 2013 Indicazioni operative alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES)

L’espressione “Bisogni Educativi Speciali” (BES) è entrata nel vasto uso in Italia dopo l’emanazione della Direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012 “Strumenti di intervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica“. La Direttiva stessa ne precisa succintamente il significato: “L’area dello svantaggio scolastico è molto più ampia di quella riferibile esplicitamente alla presenza di deficit. In ogni classe ci sono alunni che presentano una richiesta di speciale attenzione per una varietà di ragioni: svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse”.

L’utilizzo dell’acronimo BES sta quindi ad indicare una vasta area di alunni per i quali il principio della personalizzazione dell’insegnamento, sancito dalla Legge 53/2003, va applicato con particolari accentuazioni in quanto a peculiarità, intensività e durata delle modificazioni.

BES MAPPA

Obiettivo centrale della nostra azione educativa è la realizzazione del successo formativo per tutti gli alunni, cercando e implementando soluzioni didattiche più adatte per aiutare il bambino nel suo percorso di apprendimento: la flessibilità e la personalizzazione dei percorsi sono presupposti essenziali per l’equivalenza degli esiti. E’ un obiettivo che comporta un impegno costante e il ricorso a nuovi interventi

 

Si potrebbe dire che ogni bambino può incontrare nella sua vita una situazione che gli crea Bisogni Educativi Speciali; dunque è una condizione che ci riguarda tutti e a cui siamo tenuti, deontologicamente, a rispondere in modo adeguato e individualizzato.

Il nostro Circolo mette in atto tutte le modalità organizzative che ritiene più idonee per il raggiungimento di obiettivi:

  • Utilizzo della disponibilità oraria con attività di recupero individualizzato, mediante un progetto d’Istituto:Io imparo così.
  • Attività di potenziamento didattico, attività laboratoriali, mediante un progetto d’Istituto: "Efficace - mente;
  • Progetto Sportello di Ascolto Psicologico rivolto a genitori, docenti;
  • Stesura di un PDP per gli alunni BES.
  • Stesura di un PDP per gli alunni DSA.

Percorsi di arricchimento curricolare

ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Denominazione Progetto: Responsabile Finalità Destinatari
“Pace , fraternità e dialogo” Amoruso G. Promuovere l’educazione permanente dei bambini alla cittadinanza democratica, alla pace, ai diritti umani, alla legalità e alla giustizia.

Tutti gli alunni

di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria del Circolo.

Progetto

“VERSO UNA SCUOLA AMICA” MIUR-UNICEF

Amoruso G.

-Educare alla cittadinanza attiva e ai principi della Costituzione.

-Formare negli alunni una coscienza civica.

-Promuovere la costruzione di una cultura della legalità in una dimensione trasversale a tutte le discipline/campi di esperienza.

-Favorire le interazioni e l’accoglienza.

-Promuovere iniziative concrete di solidarietà.

Tutti gli alunni

di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria del Circolo.

“Vorrei una legge che…” Amoruso G.

-Educare alla cittadinanza attiva e ai principi della Costituzione.

-Formare negli alunni una coscienza civica.

-Promuovere la costruzione di una cultura della legalità in una dimensione trasversale a tutte le discipline.

Tutti gli alunni di classe 5^
“Parlawiki-il vocabolario della democrazia Amoruso G.

-Avviare i bambini alla consapevolezza di essere soggetti di diritti.

-Riconoscere le diversità e l’interazione con esse per costruire un mondo nel rispetto di tutti.

-Favorire le interazioni e l’accoglienza.

-Promuovere iniziative concrete di solidarietà.

Tutti gli alunni di classe 5^
FRUTTA NELLE SCUOLE

Amoruso G.

Di Pinto M.

Aumentare il consumo di frutta e verdura da parte dei bambini e ad attuare iniziative che supportino più corrette abitudini alimentari e una nutrizione maggiormente equilibrata, nella fase in cui si formano le loro abitudini alimentari.   SCUOLA   PRIMARIA

Progetto CONTINUITÀ

“THE VERY HUNGRY CATERPILLAR”

Di Gioia G. Garantire, nel pieno rispetto delle vigenti normative, la continuità del processo educativo fra scuola dell’Infanzia e scuola Primaria, attraverso un percorso di condivisione di esperienze, sogni, idee ed emozioni, mirato a stimolare nei bambini la fiducia nel futuro e nella possibilità di realizzazione dei propri desideri. Alunni che frequentano l’ultimo anno della scuola dell’infanzia del Circolo e gli alunni di 1^ e di 5^ della scuola Primaria.
CINEMA E TEATRO Amoruso G. Supportare l’analisi e l’interpretazione del complesso mondo dell’immagine e della scena. Tutti gli alunni di scuola Primaria e dell’Infanzia del Circolo

VISTE GUIDATE -

USCITE DIDATTICHE

Amoruso G. -Favorire una conoscenza più completa di alcuni aspetti della realtà, attraverso momenti di raccordo con l’ambito storico-geografico. Gli alunni di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria del Circolo.
“ART of BALLET”

Amoruso G.

Piarulli A.

-Potenziare la capacità di utilizzare il corpo per relazionarsi con gli altri, sviluppando l’esplorazione dei principali elementi fondanti della danza educativa: corpo/spazio/dinamica/relazione. classi 1^ A/B/D/E/F/G/H Primaria del Circolo e gli alunni all’ultimo anno di frequenza nella Scuola dell’Infanzia
Progetto di potenziamento del curricolo di Musica “DOVE C’È MUSICA, IO …” Amoruso G.

-Educare alla musica e con la musica, proponendo al bambino esperienze sonore creative e stimolanti.

-Valorizzare le potenzialità musicali ed espressive, individuali e di gruppo.

Tutti gli alunni

di Scuola dell’Infanzia del Circolo

PSICOMOTRICITÀ

Amoruso G.

Altomare M.

-Migliorare le abilità motorie, la conoscenza e l’uso dello schema corporeo;

-Rinforzare ed aumentare i livelli di autonomia;

-Migliorare l’accettazione di sé e dell’altro;

-Favorire il controllo delle emozioni, e la comunicazione attraverso il linguaggio del corpo;

-Accrescere la fiducia nelle proprie capacità;

-Aumentare i tempi di attenzione, favorire l’organizzazione temporale e l’orientamento;

-Migliorare la motricità fine.

Alunni di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria del Circolo.
“Una cosa da fare… non solo a Natale” Unicef

Sterlaccio M. T. Morgigno C.

Amoruso G.

-Comprendere il concetto di rispetto e di cura.

-Educare all’assunzione di responsabilità.

-Valorizzare l’attitudine al riuso creativo degli oggetti, in un contesto cooperativo e collaborativo.

Alunni della sez.H di Scuola dell’Infanzia
“UN LIBRO DA PRESTARE … TANTE STORIE DA ASCOLTARE” Amoruso G.

-Sviluppare le competenze comunicative e l’arricchimento linguistico ma, soprattutto, educare

i bambini ad una lettura attiva, consapevole ed appassionata.

-Favorire la lettura nelle famiglie degli alunni.

Prog. curricolare: gli alunni delle sezioni H/D                 di Scuola dell’infanzia Bookcrossing: tutti i genitori/tutor degli alunni del Circolo.
INDIVIDUAZIONE ALUNNI AD ALTO POTENZIALE Amoruso G. -Individuare alunni ad alto potenziale attraverso la somministrazione della scala di intelligenza (WISC)

Tutti gli alunni

di Scuola dell’Infanzia e

di Scuola Primaria

del Circolo.

DANZARE A SCUOLA

Leone R.

Pedone E.

Dettoli G. M.

-Imparare a controllare e a gestire le proprie attività motorie, a conoscere i propri confini, a migliorare la relazione con gli atri, ma prima ancora con se stesso.

-Conquistare fiducia e rispetto anche nei riguardi del corpo del compagno.

-Orientarsi e coinvolgere lo spazio anche in forma creativa.

-Partecipare attivamente al gioco rispettando indicazioni e regole creando così un giusto equilibrio tra realtà interiore e realtà esteriore.

-Percepire, ascoltare e prendere coscienza della propria fisicità.

Classe 5^H
TUTTI IN SCENA

Leone R.

Pedone E.

Dettoli G. M.

-Promuovere lo sviluppo dei diversi linguaggi espressivi: gestualità, immagine, musica, canto, danza e parola.

-Educare al rispetto dell’altro, alla collaborazione e alla cooperazione.

Classe 5^H
EDUCARE ALL’AUTONOMIA Dettoli G.M. -Ampliare le abilità sociali: la relazione con il coetaneo/a, con il gruppo, l’uso del denaro, gli spostamenti, le scelte, la percezione, l’ascolto, la comunicazione, la gestione dei conflitti e delle emozioni, il limite, le regole , le risorse. Alunno con sindrome Down inserito in 5^H ed un piccolo gruppo di supporto

LA SCUOLA NELL’AMBIENTE

(laboratorio scientifico)

Pesola C.

Ruggieri A.

Balestra M.N.

-Stimolare il contatto diretto con il mondo della Natura;

-Mettere in relazione fra loro gli elementi di un ambiente evidenziandone le funzioni;

-Acquisizione di una coscienza ecologica e di un maggior rispetto per la natura;

-Far maturare il senso di responsabilità dell’azione dell’uomo sull’ecosistema naturale;

-Far maturare negli alunni la capacità di collaborazione e di lavoro di gruppo

Alunni delle

classi 4^

A SCUOLA DI VITA

Di Liddo M.

Facchini M.

-Approcciarsi alle competenze strutturali proprie della lingua italiana per favorire la conoscenza della stessa, implementando la possibilità di successo scolastico per gli alunni stranieri dell’Istituzione.

Alunni stranieri

del Circolo

I “cattivi “ bambini

BAMBINI DISATTENTI ED IPERATTIVI- ADHD

Gramegna M. -Promuovere atteggiamenti funzionali all’integrazione scolastica. Docenti Scuola Infanzia e Primaria
TUTTI IN SCENA

Bufi L.

Gramegna M.

-Promuovere la coscienza della propria corporeità sia come disponibilità motoria che come capacità relazionale;

-Promuovere lo sviluppo armonico della personalità cercando di scoprire e valorizzare le capacità intrinseche di ognuno;

-Star bene con se stesso e con gli altri

n. 20 alunni

delle classi 4^

del Circolo

LIBRIAMOCI

Giornate di lettura

nelle scuole

Amoruso G. -Organizzare attività di lettura ad alta voce

Tutti gli alunni

di Scuola dell’Infanzia e

di Scuola Primaria

del Circolo.

ISTRUZIONE DOMICILIARE Gramegna M.

-Garantire contestualmente il diritto allo studio e il diritto alla salute;

-Intervenire per rimuovere ostacoli che impediscono la fruizione di attività educative di competenza specifica della scuola

n.2 alunne di Scuola Primaria

del Circolo

ARENA ACQUAMICA 2015-16 Garofoli R. -Attivare un percorso di educazione all’acquaticità e di primi passi verso il mondo natatorio.

Alunni delle

classi 1^A/B

ZERO PLASTICA al BAR Facchini M.

-Sensibilizzare gli alunni alle problematiche ambientali e alla riduzione del consumo di plastica

-Operare sinergicamente nella risoluzione di un problema comune

Alunni delle

classi 3^G/H

NUTRI … MENTE Facchini M. -Educare i bambini all’acquisizione di “buone pratiche”, igieniche, alimentari, di rispetto ambientale e idonee azioni relazionali che favoriscono la “ri-creazione” degli alunni, cioè la continua ricerca di quelle condizioni di serenità, fondamentali per il raggiungimento del benessere personale e per la costruzione ed il mantenimento, in classe, di un clima adatto all’apprendimento.

Primaria Classi

a tempo pieno

Progetto di SOSTEGNO A DISTANZA

attraverso la Fondazione “L’ALBERO della VITA”

Amoruso G.

Abbascià F.

-Promuovere la raccolta fondi per sostenere l’adozione a distanza di n.3 bambini indiani.

Tutti gli alunni

di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria del Circolo.

SALTAinBOCCA

De Candia S.

Colamartino A.

Facchini M.

-Fornire le informazioni necessarie per una sana alimentazione e una corretta attività fisica cercando così di invertire la tendenza che vede il sovrappeso e l’obesità in età infantile in costante aumento in Italia.

Alunni delle

classi 3^G/H

AMICI in FIORE

De Candia S.

Colamartino A.

Facchini M.

-Imparare con i fiori l’educazione civica e sociale.

Alunni delle

classi 3^G/H

AIUTACI A CRESCERE. REGALACI UN LIBRO Amoruso G. -Raccolta libri a cura delle librerie Giunti al Punto per creare o arricchire, gratuitamente, le biblioteche delle scuole dell’Infanzia e Primaria

Tutti gli alunni

di Scuola dell’Infanzia Primaria del Circolo.

Il CONSIGLIO REGIONALE si fa conoscere Amoruso G. -Sensibilizzare gli alunni delle scuole pugliesi all’esercizio della cittadinanza attiva attraverso delle visite guidate all’interno dei luoghi dell’esercizio della politica e della democrazia

Alunni delle

classi 5^E/F

DOPOSCUOLA

“I care”

Amoruso G.

-Sostegno didattico per n.1 alunno

-Distribuzione materiale di facile consumo

Alunni disagiati di Scuola dell’Infanzia e Primaria del Circolo

La scuola si arricchisce con progetti d'Istituto di arricchimento curriculare che coinvolgono gli alunni della scuola dell'infanzia e della scuola primaria.

I progetti possono essere visualizzati in allegato.

 

Allegato
FileDimensione del File
Scarica questo file (Progetti_PTOF.doc)Progetti_PTOF.doc65 kB

Locandina sportello psicologico

Scuola PrimariaProgetti di Arricchimento Curriculare

immagine progetti

 

 

 

 

 

 

Continua...

 

Bisogni Educativi SpecialiBES – Bisogni Educativi Speciali

Continua...

Cerca

La Buona scuola

Direzione - Segreteria

Via De Donato Fragatella, 15 - 76011 Bisceglie (BT)

Telefono Direzione : 080 3925733

Telefono Segreteria: 080 3957753 - 080 3957704

Fax 080 3957753

Posta Elett. Istituz. Ministeriale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Posta Elettronica Certificata : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Agenda

Nessuna evento nel calendario
Dicembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Gestione Cookie

Direttiva EU e-Privacy

Questo sito web utilizza cookies per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, consenti l'utilizzo di queste tipologie di cookies sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza e-Privacy Directive Documents

Non hai accettato i cookies. La tua scelta può essere cambiata.

Hai accettato i cookies. La tua scelta può essere cambiata.

Link utili